Vivere in Nuova Zelanda: l’esperienza di Laura e Mattia

Vivere in Nuova Zelanda: l’esperienza di Laura e Mattia

E’ tempo di aggiornare la sezione I miei incontri, ogni tanto mi piace scovare e approfondire la storia di chi ha fatto scelte interessanti di vita e con un pizzico di incoscienza, una manciata di coraggio, e tanta voglia di fare ha deciso di partire, mettersi alla prova e fare  un’esperienza di vita e di lavoro altrove. Questa è la storia di Laura e Mattia, che hanno deciso di cogliere un’opportunità e vivere in Nuova Zelanda. Viaggiatori e nomadi per scelta. Lascio la parola a Laura, per conoscere meglio questa realtà attraverso i racconti di chi ci vive. Laura, raccontaci un po’ di voi due: quanti anni avete, di dove siete e da dove è nata la voglia di cambiamento? Ciao Monica, io Laura ho 28 anni e Mattia 30 e siamo di Brescia. Dopo aver visto che il lavoro in Italia non ci soddisfaceva e tantomeno ci sentivamo realizzati, abbiamo pensato di andare via per qualche tempo. La prima tappa fu l’India nel 2014 e da li nacque poi la conferma a tutti i nostrti dubbi: non eravamo fatti per un posto di lavoro fisso e senza piu’ stimoli e la disoccupazione che avanza e’ sempre piu’ palpabile. Prima della decisione definitiva di venire qui eravamo veramente combattuti, tante incertezze, tante paure, ma alla fine ha prevalso il nostro spirito nomade! Tre motivi per cui avete scelto di andarvene proprio in Nuova Zelanda e in quale città vivete oggi? La Nuova Zelanda e’ lontana da tutto…in tutti i sensi! Anche per quanto riguarda le opportunita’ di trovare lavoro, che sono molto piu’ facili, ovviamente se si ha un buon spirito di adattamento...
Pagina 1 di 11

Contact Us